Tantra insegnamenti pericoli eresie - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tantra insegnamenti pericoli eresie

Tantrismo

Anche il Tantra Yoga (Tantrismo) avrebbe come scopo quello di portare l'uomo a congiungersi con Brahman per sperimentare la beatitudine, ma la sua caratteristica è che questo scopo lo si raggiungerebbe facendo uso (tra le altre cose) di bevande inebrianti e pratiche sessuali estreme. Questo tipo di Yoga tantrico piace a molti, per ovvi motivi, e si sta diffondendo anche in Occidente. Non c'è da meravigliarsene, infatti l'apostolo disse che negli ultimi giorni gli uomini "saranno amanti del piacere anziché di Dio" (cfr. 2Tm 3,4). Nel caso del tantra-Yoga poi viene persino asserito che questo piacere sensuale conduce alla salvezza: "I testi tantrici ripetono sovente un adagio; gli stessi atti che fanno bruciare taluni uomini nell'Inferno per milioni di anni, conquistano allo yogin la salute eterna".

Gli insegnamenti buddisti in generale e l'esperienza tantrica sottolineano che in ciascuno di noi esiste una sorgente illimitata di profonda saggezza e di grande gentilezza, solo che noi non lo sappiamo e quindi bisogna sbloccare queste risorse ed attivare questa potenziale energia per ottenere l'illuminazione. Per fare ciò sarebbe necessario passare attraverso una efficace iniziazione che non si differenzia da alcuni rituali che troviamo nello Spiritismo, nel Channeling o nella possessione da spiriti.

È veramente triste e sconcertante constatare come il Maligno sia riuscito a persuadere molti che degli atti sessuali immorali possano portare l'uomo alla salvezza. Secondo i testi tantrici l'uomo è anche incoraggiato a compiere atti sessuali con una donna che non sia sua moglie.
La realtà che c'è dietro alla pratica tantrica è molto in armonia con la classica dottrina indù, come si trova nei "Veda" e nelle "Upanishad". Dio diventa perciò impersonale, lo stesso cosmo è Dio ed ha un valore molto negativo finché noi lo consideriamo reale, l'uomo non ha una sua natura definita in quanto tutto è illusione e l'uomo è "dio", la morte ed il peccato non esistono, esiste solo un problema di ignoranza metafisica.

Soprattutto nel "Tantrismo della mano sinistra", la violazione di ogni norma è un atto efficace per raggiungere la vera illuminazione. I concetti sono molto simili a quelli relativi alla Magia sessuale ed al Satanismo crowleyano, come ad esempio l'acquisizione di potenza mediante ribellione alla normalità, uso di un linguaggio segreto, orge, particolari tecniche sessuali e la spinta verso svariate pratiche perverse.
Questi e tanti altri sconvolgenti aspetti del credo tantrico risultano essere in completa antitesi con il Cristianesimo. Stiamo parlando di vero e proprio Satanismo mascherato da filosofia orientale che fa della Magia sessuale e del rinnegamento di tutti i dogmi cristiani il proprio punto di forza. Il Tantrismo rappresenta infatti una tra le forme più perverse e depravate di rinnegamento di Dio e di consacrazione al Demonio.


tratto dal sito diosalva.net

Torna ai contenuti | Torna al menu