Domande per i protestanti - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domande per i protestanti

Domande Fondamentali da fare ai protestanti o pentecostali

Le domande alle quali non trovavo risposta presso di loro erano e sono:
E’ possibile che ci fu un tempo in cui la Chiesa di Gesù Cristo sia morta per poi rinascere con Valdo o Lutero?ciò non è possibile, giacché Cristo ha promesso di assistere sempre la Sua Chiesa, e che le porte degli inferi non prevarranno mai su di Essa, quale fu e, qual’è, la vera Chiesa di Cristo?é secondo i protestanti la vera Chiesa di Cristo non fu e non è la Chiesa cattolica romana, e visto che la Chiesa terrena non è mai stata composta da angeli, ma da uomini, potete indicarmi i nomi dei veri cristiani che hanno fatto parte della “vera” Chiesa terrena di Cristo?’ possibile che Cristo abbia fondato una Chiesa astratta, universale, ma non identificabile con nessuna denominazione esistente sulla terra, lasciando in balia di discussioni, liti, incomprensioni e scissioni i suoi discepoli, senza provvedere a dare loro un organo bene identificabile, che sovraintendesse sulla disciplina dottrinale dei fedeli cristiani?essere cristiani basta credere che Gesù è il Figlio di Dio? Ma anche i testimoni di Geova lo credono, possiamo chiamare cristiani anche loro?’ possibile che lo Spirito Santo, sia tirato per la “giacca” da questo o da quell’altro gruppo cristiano, usato e nominato a garanzia di questa e quell’altra dottrina, che spesso si contrastano l’un l’altra?che i protestanti insistono col dire che le divergenze ci sono anche in ambito cattolico, citando ad esempio vari gruppi religiosi come passionisti, francescani, Opus Dei, Gesuiti, ecc., potreste, con carità e serietà, indicarmi quali sono le differenze dottrinali tra questi gruppi cattolici?Bibbia che teniamo in mano, chi garantisce che sia veramente Parola di Dio? Chi ci garantisce che Essa non sia mai stata alterata nel corso dei secoli? Chi ci garantisce che essa non sia un libro scritto, per esempio, 700 anni fa? Basta che lo dica il pastore di turno? E se vorremmo vedere le prove? Dove sono?mai i protestanti che si vantano di capire la Bibbia da soli, con l’aiuto dello Spirito Santo, poi usano i commentari, e seguono volentieri corsi biblici?

Perché tutte le volte che un protestante non sa rispondere a qualche mia domanda, corre ad informarsi dal pastore? Non sarebbe più coerente chiedere solo allo Spirito Santo?

Come si spiega, partendo dal concetto protestante che la Bibbia non s’interpreta, l’attribuzione di spiegazioni diverse agli stessi versetti tra protestanti di gruppi diversi?Paolo in 1 Cor 12,28 ci dice che alcuni sono stati posti in primo luogo come Apostoli, in secondo luogo come profeti, altri come maestri, e poi seguono i doni dello Spirito Santo. A che servono questi maestri se ognuno può capire tutta la Bibbia da solo, con l’aiuto dello Spirito Santo?disperato tentativo di dimostrare la vera cristianità, e considerando il concetto biblico “dai frutti si riconosceranno gli alberi…” siamo proprio sicuri che i frutti dei pentecostali e/o protestanti, siano migliori di quelli dei cattolici romani?che per quindici secoli, fino a Lutero, Cristo Gesù abbia permesso la diffusione di una Bibbia alterata contenente i 7 libri deuterocanonici?agli ebrei, i quali hanno lungamente calunniato Cristo e i cristiani, per estromettere dalla Bibbia i 7 libri deuterocanonici, oltre a chiamarlo figlio di una prostituta “Noi non siamo figli della prostituzione” (Gv 8,41) è prudente?mai gli apostoli e tutti i primi cristiani usavano la Bibbia dei Settanta che comprendeva i 7 libri in questione?mai non troviamo nessun avvertimento nel Nuovo Testamento circa questi 7 libri, ma anzi ne troviamo alcune citazioni?sicuri che il dono delle lingue sia una sorta di cartina tornasole del vero cristiano?che per far rinascere di nuovo gli uomini Cristo abbia aspettato per ben venti secoli i pentecostali? Prima di loro gli altri cristiani non erano “nati di nuovo”?primi secoli del cristianesimo chi erano i nati di nuovo, potete indicarmi alcuni nomi e cognomi?

Le domande alle quali non trovavo risposta  presso i fratelli pentecostali erano e sono:

1- E’ possibile che ci fu un tempo in cui la Chiesa di Gesù Cristo sia morta per poi rinascere con Valdo o Lutero?

2- Se ciò non è possibile, giacché Cristo ha promesso di assistere sempre la Sua Chiesa, e che le porte degli inferi non prevarranno mai su di Essa, quale fu e, qual’è, la vera Chiesa di Cristo?

3- Poiché secondo i protestanti la vera Chiesa di Cristo non fu e non è la Chiesa cattolica romana, e visto che la Chiesa terrena non è mai stata composta da angeli, ma da uomini, potete indicarmi i nomi dei veri cristiani che hanno fatto parte della “vera” Chiesa terrena di Cristo?

4- E' possibile che Cristo abbia fondato una Chiesa astratta, universale, ma non identificabile con nessuna denominazione esistente sulla terra, lasciando in balia di discussioni, liti, incomprensioni e scissioni i suoi discepoli, senza provvedere a dare loro un organo bene identificabile, che sovraintendesse sulla disciplina dottrinale dei fedeli cristiani?

5- Per essere cristiani basta credere che Gesù è il Figlio di Dio? Ma anche i testimoni di Geova lo credono, possiamo chiamare cristiani anche loro?’

6- E' possibile che lo Spirito Santo, sia tirato per la “giacca” da questo o da quell’altro gruppo cristiano, usato e nominato a garanzia di questa e quell’altra dottrina, che spesso si contrastano l’un l’altra?

7- Visto che i protestanti insistono col dire che le divergenze ci sono anche in ambito cattolico, citando ad esempio vari gruppi religiosi come passionisti, francescani, Opus Dei, Gesuiti, ecc., potreste, con carità e serietà, indicarmi quali sono le differenze dottrinali tra questi gruppi cattolici?

8- La Bibbia che teniamo in mano, chi garantisce che sia veramente Parola di Dio? Chi ci garantisce che Essa non sia mai stata alterata nel corso dei secoli? Chi ci garantisce che essa non sia un libro scritto, per esempio, 700 anni fa? Basta che lo dica il pastore di turno?  E se vorremmo vedere le prove? Dove sono?

9- Come mai i protestanti che si vantano di capire la Bibbia da soli, con l’aiuto dello Spirito Santo, poi usano i commentari, e seguono volentieri corsi biblici?

10- Perché tutte le volte che un protestante non sa rispondere a qualche mia domanda, corre ad informarsi dal pastore? Non sarebbe più coerente chiedere solo allo Spirito Santo?

11-
Come si spiega, partendo dal concetto protestante che la Bibbia non s’interpreta, l’attribuzione di spiegazioni diverse agli stessi versetti tra protestanti di gruppi diversi?

12- S. Paolo in 1 Cor 12,28 ci dice che alcuni sono stati posti in primo luogo come Apostoli, in secondo luogo come profeti, altri come maestri, e poi seguono i doni dello Spirito Santo. A che servono questi maestri se ognuno può capire tutta la Bibbia da solo, con l’aiuto dello Spirito Santo?

13- Nel disperato tentativo di dimostrare la vera cristianità, e considerando il concetto biblico “dai frutti si riconosceranno gli alberi…” siamo proprio sicuri che i frutti dei pentecostali e/o protestanti, siano migliori di quelli dei cattolici romani?

14- Possibile che per quindici secoli, fino a Lutero, Cristo Gesù abbia permesso la diffusione di una Bibbia alterata contenente i 7 libri deuterocanonici?

15- Affidarsi agli ebrei, i quali hanno lungamente calunniato Cristo e i cristiani, per estromettere dalla Bibbia i 7 libri deuterocanonici, oltre a chiamarlo figlio di una prostituta “Noi non siamo figli della prostituzione” (Gv 8,41) è prudente?

16- Come mai gli apostoli e tutti i primi cristiani usavano la Bibbia dei Settanta che comprendeva i 7 libri in questione?

17- Come mai non troviamo nessun avvertimento nel Nuovo Testamento circa questi 7 libri, ma anzi ne troviamo alcune citazioni?

18- Siamo sicuri che il dono delle lingue sia una sorta di cartina tornasole del vero cristiano? Sono credibili intere comunità che hanno solo tale dono, per l'edificazione personale, piuttosto che al servizio della comunità? Il dono delle lingue andrebbe provato, e non soltanto usato per mostrare "il battesimo nello Spirito Santo", alcuni in buona fede sono convinti di averlo, ma ripetono in ordine casuale i suoni che sentono ripetere al vicino di banco.

19- Possibile che per far rinascere di nuovo gli uomini Cristo abbia aspettato per ben venti secoli i pentecostali? Prima di loro gli altri cristiani non erano “nati di nuovo”?

20- Nei primi secoli del cristianesimo chi erano i nati di nuovo, potete indicarmi alcuni nomi e cognomi?

Ecco a queste domandi i protestanti non rispondono mai in maniera precisa, abbozzano solo qualche risposta superficiale, ma niente di concreto. Tutto rimane fumogeno soprattutto sulle origini del cristianesimo e sulla successione apostolica.






Torna ai contenuti | Torna al menu