Divisioni Cattoliche gruppi religiosi dottrinali RnS Catecumeni - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Divisioni Cattoliche gruppi religiosi dottrinali RnS Catecumeni

I Vari Gruppi Cattolici sono dottrinalmente divisi?

E’ vero che i vari gruppi cattolici, come passionisti, domenicani, francescani, gesuiti, ecc.. dimostrino che le divisioni dottrinali esistono anche in ambito cattolico?

No, assolutamente no! Sempre accusano la Chiesa cattolica per sentito dire, un classico esempio che si può fare in merito, è il fatto che amano additare le presunte divergenze dottrinali che ci sarebbero anche in ambito cattolico. Citano infatti diversi gruppi religiosi, come Passionisti, Francescani, Focolarini, Gesuiti, Domenicani, ecc., dicendo che questi sono divisi tra loro.
Appena però gli chiedo di citarmi qualche differenza dottrinale che hanno riscontrato, niente, non rispondono e passano ad altre questioni. Insistemente gli ho chiesto più volte, di indicarmi queste presunte divergenze dottrinali tra gruppi cattolici, mai però mi sono state fornite risposte.
Secondo voi questo è un modo serio di accusare la Chiesa cattolica?
Se si accusa qualcuno, si ha perlomeno il dovere morale, oltre che cristiano, di informarsi bene su ciò di cui si parla o accusa. Nonostante abbia detto puntualmente ai miei interlocutori, che bisogna saper distinguere tra regole disciplinari dei vari gruppi cattolici, ognuno dei quali segue quello del rispettivo fondatore, e dottrina.
Un conto sono le regole, altro conto è la dottrina, e a ben guardare tutti i gruppi cattolici seguono la stessa e unica dottrina.
Come si può dialogare con gente che fa del pressappochismo il proprio pane quotidiano, e della superficialità la propria bandiera?
Più volte mi è capitato di discutere con fratelli protestanti, di queste fantomatiche divergenze tra cattolici, aver spiegato che non sono divergenze dottrinali ma regole conventuali e/o disciplinari, veder tacitamente il mio interlocutore annuire, come se avesse capito, e poi reincontrandolo mesi dopo, sentirmi fare le stesse identiche critiche sullo stesso identico argomento.
Rispiegandogli per l’ennesima volta la verità, e sottolineando ripetitivamente che non trattasi di divergenze dottrinali, ho rivisto sempre la stessa scena, mai una risposta, mai una dimostrazione, mai un testo portato come prova, mai uno straccio di prova, eppure continuano sfacciatamente a parlare di divergenze dottrinali tra gruppi cattolici. Incredibile ma vero! Provare per credere!
Ma non provano dei sensi di colpa nell’accusare per sentito dire? Evidentemente no!
Come si fa a fidarsi dottrinalmente di gente che è così superficiale?
La serietà per alcuni è un optional, mi dispiace dover parlare così duramente, ma è così.
Più volte ho chiesto di persona, faccia a faccia, le prove di codeste accuse, orgogliosamente qualcuno di essi mi consigliava di informarmi bene, lui però non sapeva indicarmele, e meno male che dovevo informarmi io. Rincontrando le stesse persone ,fanno finta di aver dimenticato la mia richiesta, e osano sempre ripetere la stessa frase “Anche fra i vari gruppi cattolici esistono divergenze dottrinali…”
Hanno smarrito il senso della misura!


Torna ai contenuti | Torna al menu