Pastore protestante evangelico con Porsche - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Pastore con la Porsche

Questo servizio giornalistico investigativo fatto da Inside Edition e mandato in onda a Febbraio del 2007 parla di Peter Popoff, un predicatore pentecostale che venti anni fa dovette dichiarare bancarotta perché – come vedremo – qualcuno scoprì e rivelò al mondo che i suoi metodi con cui pretendeva guarire le persone erano inequivocabilmente fraudolenti, che è tornato a predicare e a fare affari usandosi del Vangelo. La parte più interessante del video è quella in cui viene mostrato in maniera incontrovertibile come questo signor Popoff ingannava le persone, credenti e non credenti.

Ora, durante le sue riunioni egli pareva conoscere ogni cosa delle persone che andavano alle sue riunioni, inclusi i loro problemi fisici. Egli affermava che era Dio che gli rivelava tutte quelle cose, e molti ci credevano. Ma un giorno un certo James Randi, che non è un credente ma si è prefissato di smascherare gli impostori, che fa? Va, portando con sé uno scanner per le frequenze radio, ad alcune delle riunioni tenute da Popoff e con esso intercetta una radiotrasmissione. Era la voce della moglie di Popoff, che comunicava elettronicamente a suo marito tramite un piccolo auricolare nome e cognome delle persone, l’indirizzo di casa loro, e persino le malattie che avevano. La moglie Elizabeth chiedeva queste informazioni alle persone quando queste arrivavano al luogo dove si teneva la riunione, e poi faceva sapere le cose a suo marito. Nel video ad un certo punto si sente la moglie dire a Popoff: ‘Ti sto parlando. Mi senti? Se non mi puoi sentire sei nei guai.’ E poi si sente che la moglie gli dice: ‘Jodi Dean, Jodi Dean.’ E si vede lui che dice alla folla, ‘Jodi Dean, Jodi Dean.’ E poi sua moglie gli dice, ‘Dovrebbe essere alla tua destra. Ok. Ella vive in via Masterson al numero 4267.’ Allora si vede questa donna (anziana, vestita con un vestito blu) che va da Popoff e quando è davanti a lui, Popoff le dice: ‘Tu abiti in Via Masterson al numero 4267!’ Ed ella dice di sì. Allora lui le dice, ‘Vedo gli angeli di Dio attorno alla tua casa!’

Poi nel video viene mostrato come gli affari vanno bene a Popoff, perché nel 2005 il suo ministerio ha incassato più di 23 milioni di dollari, lui ha preso 600.000 dollari per sé stesso e circa altrettanti per sua moglie e i suoi due figli, guida una Porche che costa 100.000 dollari e vive in una villa stimata 2.1 milioni di dollari. Ma – domanda il giornalista Matt Meagher – da dove arrivano tutti questi soldi per fare questa vita lussuosa?’ Bene, dice lui, coloro che vedono i programmi di Popoff sono incoraggiati a ordinare la sua acqua viva miracolosa gratuita.

Ma è realmente gratuita quest’acqua? Il giornalista allora dice: ‘L’acqua miracolosa a noi è arrivata con una bustina contenente del sale sacro del Mar Morto che devo spargere sopra un assegno di 27 dollari e mandarlo a Popoff (ma che quelli di Inside Edition hanno constatato essere del semplice sale che si può ottenere in un negozio dove si vendono dei piatti già preparati o in un ristorante fast-food)

Per quanto riguarda l’acqua viva miracolosa, devo berla nello spazio di 5 giorni e sarò benedetto con delle ricchezze. Naturalmente – dice il giornalista – prima devo mandargli un altro assegno.’ Si vede poi Popoff che dice: ‘Vedete, questa è acqua salata che sprigiona la potenza, se ubbidite alle istruzioni del profeta di Dio’ che naturalmente sarebbe lui. Poi si vedono una coppia di persone (il marito è un disabile), che ha mandato migliaia di dollari a Popoff (hanno preso i soldi in prestito dai loro parenti dicendo loro che dovevano pagare le loro fatture ma poi le hanno mandate a Popoff): la moglie intervistata dice che pensava che sicuramente Dio avrebbe visto il loro dolore e li avrebbe benedetti, e poi riconosce di essere stata proprio una stupida nel mandargli quei soldi.

Poi il video termina con il tentativo del giornalista di Inside Edition di intervistare Popoff; gli si avvicina mentre sta entrando nella sua Porche, e gli chiede, ‘Siamo quelli di Inside Edition, e vorremmo farle delle domande sul suo ministerio!’ Ma Popoff fa per chiudere la porta e schiaccia il giornalista tra la porta e la macchina al che costui si lamenta dicendo, ‘Mi stai schiacciando!’ al che Popoff si scusa, e poi il giornalista gli chiede: ‘Come puoi giustificare il fatto di prendere tutti questi soldi da persone che sono disperate?’ Al che Popoff gli dice, ‘Puoi per favore allontanarti?’ Il giornalista gli chiede allora se è disposto a parlare con loro più avanti, ma lui risponde con un secco ‘no’. E va via con la sua Porche. Che dire? Ci troviamo davanti ad un altro impostore, un altro imbroglione, travestito da servo di Cristo. (cfr, G. Butindaro)

Torna ai contenuti | Torna al menu