Ex Mormone Nicola Cippa racconta Testimonianza - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vi invitiamo ad iscrivervi gratuitamente al nostro Gruppo Facebook per dialogare con noi in modo veloce ed efficace.

Nicola Cipparano ex mormone ora cattolico

Racconto brevemente la mia esperienza.

Dopo la cresima,come purtroppo accade anche ad altri ragazzi,mi allontanai dalla Chiesa. A 16 anni incominciai a frequentare i    mormoni, dapprima la mia frequentazione si limitò ad attività sportive,ma dopo circa un anno frequentai anche le loro riunioni e mi iscrissi al loro seminario (l’equivalente di una classe di catechismo dai 16 ai 18 anni).Poichè ero completamente ignorante sia sulla dottrina cattolica che sulla Bibbia,fu facile per loro distruggere quel poco che sapevo sulla nostra Chiesa e pertanto a 18 anni, di nascosto dai miei genitori, mi battezzai. I mormoni infatti non ritengono valido il battesimo amministrato dalla Chiesa cattolica
e lo eseguono per immersione totale in una vasca,montata nella loro cappella. Durante l’immersione la persona deve essere sommersa dalle acque in tutto il corpo, neanche un capello può restare fuori dall’acqua,in caso contrario il rito và ripetuto ad oltranza fino a quando non si sbaglia sia nell’immersione sia nella formula” fratello caio,essendo stato incaricato da Gesù Cristo io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.


Una volta ho assistito ad un battesimo ripetuto più di 10 volte perché non era stato eseguito bene. Dopo il battesimo fui ordinato prima insegnante e poi sacerdote
, (i mormoni hanno 2 sacerdozi: quello di Aronne o sacerdozio minore con gli uffici di diacono,insegnante e sacerdote e quello di Melchisedek o sacerdozio maggiore con gli uffici di anziano,sommo sacerdote e settanta).  Dopo un anno fui ordinato anziano.

Ero un mormone veramente convinto
, andavo nelle strade con gli altri mormoni e vicino ai famosi cartelloni che venivano messi per attirare la gente,fermavo i passanti con la Bibbia in mano,ovviamente credevo di essere nella verità.Per mia fortuna successe un evento che mi fece riflettere e tornare ,lentamente,nella Chiesa. Nel Maggio 1981 in una lezione di Istituto (equivalente ad un catechismo per adulti,dai 18 anni in poi)l’insegnante si lasciò sfuggire una loro dottrina,secondo la quale, Gesù è nato da un rapporto sessuale vero e proprio tra Dio Padre (Elohim) e Maria.

Come potete intuire questa affermazione mi sconvolse, è come se in quel momento nella mia mente si è accesa una luce e pensai ”Questa è un’assurdità". Dopo la lezione andai dall’ insegnante a chiedere spiegazioni, la persona rimase titubante e mi disse che era solo una sua interpretazione,io però non ci credevo a questa risposta e iniziai a studiare molto seriamente sia i loro libri che la Bibbia.Questo studio mi fece capire che era UNA LORO DOTTRINA e non una semplice opinione di un insegnante.

Mormon Doctrine pag. 548

“Ognuno di questi termini DEVE ESSERE INTERPRETATO ALLA LETTERA:Unico significa unico, Figlio significa Figlio,Generato significa Generato,Cristo fu generato da un Padre Immortale nello STESSO MODO IN CUI GLI UOMINI MORTALI SONO GENERATI DA PADRI MORTALI:”Ho evidenziato le parole più importanti. Dopo qusta dottrina ne ho scoperte altre che per brevità non cito.Iniziai in quel periodo a rifrequentare la nostra Chiesa con esperienze di preghiere davanti al Santissimo che mi hanno molto aiutato. Da 28 anni sono ritornato in Chiesa, nel mio piccolo,cerco di aiutare i fratelli che stanno cadendo vittime delle sette.
Mi scuso se sono stato lungo.


Dopo questa dottrina ne ho scoperte altre che per brevità non cito.Iniziai in quel periodo a rifrequentare la nostra Chiesa con esperienze di preghiere davanti al  Santissimo che mi hanno molto aiutato. Nonostante questo però ero ancora titubante perché avevo quasi terrore a lasciare quella che credevo la vera Chiesa,l’autosuggestione nei mormoni,secondo me occupa un ruolo fondamentale,Mi capitò tra le mani un loro libro”Insegnamenti del profeta J:Smith” a pag 226 c’è scritto” Io profetizzo nel nome del Signore Dio e che ciò sia scritto, che il Figliuol dell’Uomo non verrà sulle nuvole del cielo finchè  non avrò compiuto 85 anni.

La profezia era falsa anche perché J:Smith è morto a 39 anni d’età trovai dei passi molto significativi sulla Bibbia, in particolare Dt 18,20-22 Dopo questa scoperta trovai la forza di mandare la lettera per essere cancellato e mi arrivò la loro scomunica. Come dicevo da 28 anni sono ritornato in Chiesa,nel mio piccolo, cerco di aiutare i fratelli che stanno cadendo vittime delle sette.Infatti,oltre ad essere terziario francescano, faccio parte del Gris di Bari-gruppo Shalom,gruppo composto da persone che hanno fatto parte di altre sette come i tdG (testimoni di Geova) e cerchiamo di tenere conferenze nelle parrocchie e abbiamo incontri con coloro che desiderano chiarimenti e aiuti.Mi scuso se sono stato lungo. Pace e bene a tutti.

Nicola Cipparano

Torna ai contenuti | Torna al menu