Ex evangelica ritorna cattolica R.D. - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Anni fa mi sono avvicinata ad una chiesa protestante perche' desideravo la comunione con loro, desideravamo fare un cammino ecumenico. Sicuramente il Rinnovamento nello Spirito, che frequentavo, mi aveva aperta per questa condivisione. Purtroppo con il trascorrere del tempo mi sono accorta che non volevano restassi della mia idea, che rimanessi comunque attaccata ai sacramenti, all'Eucaristia. Per loro l'Eucaristia non e' la presenza reale di Gesu'. Come catturare un cattolico? Sicuramente portarlo lentamente a dubitare. Come?

Usando la Parola di Dio e interpretandola in modo errato...cosi' entra il dubbio. Ti portano a credere che l'Eucaristia e' un simbolo e che il corpo di Cristo siamo noi. E` vero noi siamo il corpo di Cristo ma anche nell'Eucaristia c'e' il corpo di Cristo reale. Non lasciatevi portare via la verita' ....vi prego!!! Il mio corpo e' vero cibo e il mio sangue vera bevanda!!! Neppure Lutero ha trovato una risposta a questa affermazione di Gesu'. Pian piano il dubbio e' cresciuto e ho scelto di lasciare la chiesa cattolica, l'Eucaristia pensando fosse Dio a chiedermi questo. Ero in stanza le campane suonavano e io piangevo perche' pensavo che Dio non volesse che io andassi a ricevere suo figlio.

Mi hanno insegnato che ero legata a delle tradizioni ed invece dovevo staccarmi dai sacramenti (per loro tradizioni) e camminare per fede. Ho ubbidito , purtroppo!!!

Pian piano ho assimilato altre parole e la mia testa stava scoppiando. Ho ascoltato anche il vangelo della prosperita' predicato molto in America. Ma Dio non ha permesso che il buon seme seminato dai frati quando ero piccola venisse distrutto. Cosi' alcuni anni fa, per grazia di Dio, sono rientrata nella chiesa cattolica. Sono tornata a casa come quel giovane che si era allontanato pensando di trovare la felicita' altrove. Dio mi ha fatto tornare, non e' stato facile, perche' l'orgoglio non voleva cedere. Ho ritrovato un padre che con pazienza mi ama!!!

I primi sentimenti, sono durati anni, sono stati di rabbia e risentimento perche' mi sono sentita derubata della verita'. Dio sta trasformandomi perche' con il risentimento si lascia solamente una porta aperta al nemico. Ora desidero perdonare ed essere misericordiosa perche' Dio mi ha perdonata. Vorrei dirvi che probabilmente anche Lutero non approverebbe alcune chiese protestanti che predicano il vangelo della prosperita'...lui che ha condannato la ricchezza della chiesa. Lutero ammirava Maria e spesso la citava nelle sue omelie. Conosceva il Magnificat. Dove voglio arrivare? Fratelli la divisione portata dalla riforma non ha portato molto lontano. Li' dove si e' condannato la ricchezza della chiesa ora si predica " il vangelo della prosperita' ". Non so Lutero cosa pensa di tutto questo. L'errore sta nel non cercare l'insieme della Parola di Dio, nel prenderne una parte e farne una dottrina. Dio non e' un uomo e non possiamo chiuderlo nei nostri schemi. Ho rischiato di perdere l'amore per la Parola di Dio perche' ma Dio non l'ha permesso.

Gesu' e' alla destra del Padre ma poi leggiamo che e' anche presente dove 2 o 3 sono riuniti nel suo nome, lo troviamo nell'Eucaristia, nel carcerato che visitiamo, nel nudo che vestiamo. La Parola di Dio e' ampia non imprigioniamola nei nostri schemi. Vi saluto con questo: amiamoci, perdoniamoci, desideriamo la salvezza di Dio e vigiliamo tenendo  
fermamente quello che abbiamo ricevuto. Il nostro messaggio non si basa su discorsi persuasivi non rendere vana la croce di Cristo.  Vi voglio bene. Ringrazio Dio che ha avuto misericordia di me.

Un abbraccio. R.D.

Torna ai contenuti | Torna al menu