Errori della Chiesa cattolica - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

In che cosa sbaglia la Chiesa cattolica?

Di solito questo tipo di articoli viene scritto da protestanti, massoni, giornalisti laici, e talvolta anche pseudo cattolici, o da politici che credono di essere cattolici, i cosiddetti "cattolici adulti" che si sono costruiti un Cristo personalizzato, come ad esempio Nicky Vendola, sostenitore dei matrimoni gay, o Matteo Renzi, Ignazio Marino sindaco di Roma e molti altri, che nutrono una profonda antipatia verso tutto ciò che è cattolico, o che proviene dalla Chiesa cattolica, o lo interpretano in modo molto fantasioso.
A questa folta schiera di anti-cattolici di tanto in tanto vi si aggiunge anche qualche show-man, tipo Pippo Baudo, che accusa la Chiesa di essere rimasta indietro, consigliandole di rinnovarsi, magari accettando i matrimoni gay, mischiando pure alcuni argomenti che riscuotono larghi consensi dal popolo, come le ricchezze vaticane, IOR,  auto di lusso e oro sfoggiato da alcuni vescovi.

La Chiesa non può e non deve rinnovarsi, semplicemente perchè la Verità non si rinnova
, altrimenti non è Verità!
Essa, la Verità è fondamentale, fondante, quindi non può rinnovarsi, non può contraddire se stessa, Dio, che è Verità non può rinnovarsi perchè è perfetto, e la perfezione non si rinnova, altrimenti non è perfezione!

Molti, come Pippo Baudo
, o Nicky Vendola, Laura Pausini, Lorella Cuccarini, Enrico Letta, Mario Monti, Matteo Renzi ecc., che si professano cattolici, dimenticano che la Chiesa è garante della Bibbia, che contiene la Verità insegnata da Dio, tale Verità per ogni cristiano è o dovrebbe essere fondamentale, per cui il vero cristiano non può pretendere un rinnovamento secondo i propri gusti di questa Verita!

Osano dire che la Bibbia, quindi Dio, benedice l'amore, di qualsiasi natura esso sia, quindi anche quello omosessuale, ma non è affatto vero, e questi pseudo cattolici o pseudo uomini di cultura farebbero bene a rileggersi cosa dice la Bibbia in merito, perchè le sparano grosse in TV, influenzando una miriade di persone biblicamente "ignoranti" come loro che prendono le loro fesserie come una ulteriore conferma, che sia la Chiesa cattolica a non capire, o a voler stravolgere il messaggio biblico. Incredibile quanto sia potente la TV nell'influenzare milioni di persone, anche quando dice fesserie e palesi Eresie!

Il mondo e l'Italia in particolare andrebbe ri-evangelizzata, perchè l'ignoranza biblica è paurosa, anche tra i cattolici, ormai basta il semplice battesimo per definirsi "cattolico", e poi ognuno per i fatti suoi, con le proprie ideologie, e con il propri Cristo fatto su misura delle proprie idee,
sono questi i "progressisti" che definiscono i cattolici ortodossi "mentalmente arretrati, e ottusi".

Il progressismo basato sulla totale ignoranza biblica!

Detto questo, in che cosa sbaglia la Chiesa cattolica?

Beh, sicuramente non nella dottrina cristiana, di cui è l'unica colonna e sostegno, ma in tanti aspetti morali e sociali dai quali si dovrebbe purificare.

Alla base degli errori c'è sicuramente la totale mancanza di corsi, catechesi e studi biblici, che dovrebbero essere svolti e proposti con cadenza annuale in TUTTE le parrocchie, e invece nel 90% di esse non esistono.

Insomma la maggioranza dei cattolici non conosce la Bibbia, non la legge abitualmente, e quindi si crea un Cristo personalizzato secondo i propri gusti, in ogni caso sempre accondiscendente.
Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza" (Osea 4,6)

Lo IOR, la banca vaticana
, non dovrebbe nemmeno esistere, ad esempio, la Chiesa dovrebbe tenere solo libri, non soldi!
La diplomazia vaticana, che alcune volte è fuorviante per gli stessi fedeli cattolici, come quando, ad esempio, papa Giovanni Paolo II baciò il Corano in una moschea, ecco quello è un gesto diplomatico, pacificatore, ma assai fuorviante per i fedeli cattolici, perchè lo hanno visto e vissuto come un atto di legittimazione della fede Islamica, e se la dobbiamo dire tutta, una papa non dovrebbe mettere nemmeno piede in una Moschea, perchè agli occhi del popolo leggittima l'Islam.
Se dobbiamo dare il giusto nome alle cose, senza peli sulla lingua, se l'Islam non viene da Dio, da chi viene?
Dal Diavolo, non c'è ombra di dubbio, quindi non è opportuno che un papa visiti una Moschea come luogo Sacro o santo, perchè in questo modo legittima l'Islam. Ecco perchè dico che:

Il papa dovrebbe fare il papa, e non il diplomatico.


Lo stesso dicasi per tanti vescovi, che scendono dalle Mercedes o auto lussuose in genere, compreso il papa per il rito del Venerdì Santo, ad esempio. Io credo che il popolo apprezzi di più un vescovo che scenda da una Fiat Panda, piuttosto che da una Mercedes!
Ultimamente con papa Francesco molte di queste cose stanno cambiando, in meglio, speriamo che si arrivi fino in fondo.
Gesù salì a Gerusalemme sopra un asino, non su un purosangue Bianco imbardato con le migliori stoffe, eppure Gesù è il RE,
molti suoi principi hanno smarrito quel senso di umiltà insegnata dal loro e dal nostro RE!Molti vescovi non dovrebbero vivere nel lusso
, ma nella semplicità, per non dire nella povertà, perchè Gesù non aveva camerieri, nè maggiordomi, ne palazzi e stanza da ricevimento.

Oggi, spesso contattare un vescovo è un po' come contattare un politico, troppo distacco tra questi e il popolo, troppa altezzosità. Non credo che per parlare con Pietro o Paolo si dovesse prima parlare con i loro segretari, e attendere per un risposta che spesso non arriva mai. Non si deve mai fare di tutta l'erba un fascio, ma molti vescovi si comportano come i politici, troppo lontani dalla gente, troppo assenti, troppo silenziosi, e quasi sempre non danno risposte a chi gli scrive.... il popolino non si rende conto che sono troppo impegnati, e non hanno tempo per rispondere ad un semplice fedele, cosa diversa è quando gli scrive un politico importante... per quest'ultimo il tempo lo trovano SEMPRE.

Non e' giusto spendere ad esempio 300.000 euro ogni anno per il presepe di piazza s. Pietro, quando ci sono cristiani che ogni giorno muoiono di fame! Questo accadeva fino a Ratzinger, non che era lui il diretto responsabile, ma qualche vescovo che gestiva questo genere di cose.

Non è giusto comprare Mercedes
, e poi chiedere ai fedeli di essere generosi verso i poveri e i fratelli del terzo mondo!

Ecco in queste cose sbaglia la Chiesa cattolica, e da queste cose si dovrebbe purificare.

Conosco pure tutte le opere di carità che la Chiesa cattolica fa ogni anno e ogni giorno, non c'è dubbio, i tantissimi missionari cattolici che ogni giorno aiutano i poveri, gli ultimi, gli emarginati; oppure i tanti preti di provincia che nel silenzio, all'ombra della carità aiutano gli emarginati, i barboni, i drogati, e tante famiglie. Non lo dimentico, infatti non ho dubbi che la Chiesa cattolica sia l'unica depositaria dell'intera verità,
ma non può e non deve essere allo stesso tempo la depositaria di tanti milioni di euro custoditi nello IOR!

Il libro Vaticano SPA
, pur esagerando nella linea anti-cattolica, cita molti documenti veri e fatti innegabili circa certo lusso che viene mantenuto da alcuni vescovi.

La Chiesa dovrebbe pronunciarsi ufficialmente sui matrimoni gay, spiegando chiaramenti i motivi della sua contrarietà, e ogni parola del Papa che può generare dubbi e confusione andrebbe chiarita sempre per vie ufficiali, in modo da non disorientare i fedeli.


Chi sono io per dire queste cose?

Sono un protestante? No, solo un cattolico, che crede nella Verità, pur peccando spesso, che crede che la Verità non si debba rinnovare, ma che non ha i paraocchi!

Spero che un giorno la Chiesa cattolica si liberi da certe zavorre!

Certe processioni a santi, o alla Madonna che sono espressione più di Folklore
andrebbero abolite dai rispettivi vescovi, perchè la maggior parte dei partecipanti non manifesta alcuna fede devozionale, ma è interessata solo a bancarelle, o a farsi vedere dai concittadini con gli abiti nuovi in bellavista.  Molti "deputati" organizzatori della processione non si vedono mai in Chiesa la domenica, e durante funerali, battesimi o matrimoni restano fuori, davanti all'ingresso delle rispettive chiese, discutendo come si fa al circolo cacciatori o pensionati.

L'odiosa usanza delle liste prezzi per sacramenti e cerimonie in Chiesa, o la pretesa dell'offerta per dire Messa in suffragio al defunto 10,00 euro circa. Per un matrimonio c'è chi pretendo "L'offerta" di 100-150 euro, e via di questo passo per le altre cerimonie.

Le parrocchie hanno delle spese, indubbiamente, devono pagare la donna delle pulizie, bollette ecc., ma non possono pretendere cifre precise, dovrebbero lasciar liberi i fedeli di lasciare o meno l'offerta, i tariffari danno fastidio, oltre a non essere cristiani.

Torna ai contenuti | Torna al menu