Testimonianza conversione cristiana Alberto Caruso ex evangelico pentecostale, protestante ritornato nella Chiesa cattolica.

Caruso Alberto ex evangelico - Cristiani Cattolici: Pentecostali Apologetica Cattolica Studi biblici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Testimonianza di Alberto Caruso

Faccio i miei cari auguri di buona Pasqua e in particolare modo a te Salvatore Incardona, ti ringrazio perché soprattutto grazie a te ho aderito in maniera convinta al cattolicesimo. Da tempo volevo mandarti un messaggio per darti la mia testimonianza, grazie al tuo bellissimo sito mi sono convinto quale è la vera Chiesa.

Per un certo tempo sono stato con gli Evangelici Pentecostali era il 2011, ma circa quattro mesi sono uscito li ho frequentati, andando alla loro chiesa poi me ne sono scappato come terrorizzato. In quei tempi mi stavo avvicinando a Dio stavo cominciando ad andare tutte le domeniche a Messa e mi sentivo bene alla fine della Santa Messa, finché un giorno non incontrai in palestra delle ragazze pentecostali, iniziavano a dire "Sono cristiana, ma non cattolica...", e che la Santa Romana Chiesa insegnava cose false, anti-bibliche, che la venerazione dei Santi, della Vergine Maria erano pratiche pagane, perché dicevano che dormivano in attesa della Seconda Venuta di Cristo.

Apprezzavano però la mia fede, però man mano con la scusa di invitarmi ad uscire con loro dicevano "Tu esci solo con noi, ci divertiamo mica devi veni per forza ai nostri culti, poi ci sono tante ragazze e molto di loro non sono nemmeno fidanzate. Infatti ce n'erano tante e durante i cosiddetti loro "culti" come erano vestite bene, tutte truccate con bella presenza, mi viene il dubbio se fosse un'esca per attirare nuovi adepti.

Man mano iniziavano a convincermi, hanno fatto leva sulla mia ignoranza Biblica, e farmi leggere passi opportuni in materia di idolatria ed altro. Inoltre in quel periodo non avevo anche amici con cui uscire, mi sentivo davvero solo, entrai nella loro chiesa anche per conoscere nuove persone, uscire. Venivano stesso loro a prendermi a casa. All'inizio mi trovai bene, man mano iniziavano a sorgere i miei turbamenti, mi sentivo come un Giuda traditore.

Soprattutto i loro insegnamenti davvero mi turbavano riguardo ciò che dicevano riguardo alla Santissima Vergine (di cui oggi mi sento molto legato), a Lourdes, Fatima non era apparsa la Madonna ma Satana
, che voleva ingannare tanti fedeli, sempre a scagliarsi contro la Chiesa Cattolica, le loro idolatrie il fatto che il Santo Padre vivesse nel lusso, avesse tetti d'oro e bla, bla.... Era proibito il crocifisso, ogni simbolo religioso, immagini di Santi, perfino il segno della Croce, perché tutto idolatria.

Come ripeto mi sentivo davvero in crisi, turbato senza reale motivo, di notte avevo incubi. Nonostante per anni non andavo in chiesa non riuscivo a credere che fosse tutto falso tutto quello che mi avevano insegnato a scuola (dicevamo il Pater, l'Ave Maria ed altro alle elementari), il catechismo, per non parlare quello che leggevo sul blog di Butindaro. Ad un certo punto iniziai a fare ricerche estenuanti su Internet per cercare la Verità, perché tra i doni che mi ha dato il Signore è di indagare sulle cose
, non dare per scontato tutto quello che mi dicono, attingere informazioni da più parti. Non riuscivo a credere, che Santi della stazza di San Francesco, Sant'Antonio da Padova, San Giovanni Bosco, San Pio X (i miei santi preferiti) potessero stare anche all'Inferno, dopo tutte le loro azioni sante, inoltre avevano una gran venerazione per la Santissima Vergine.

Dopo varie ricerche il Signore mi ha indirizzato al tuo sito, dove ho trovato tutte le risposte che cercavo, ho trascorso notti intere a leggere le tue lunghe pubblicazioni, ma sono state molto utili. Inoltre grazie ad un amico mi hanno aiutato a ritornare nel gregge nella vera Chiesa Cristiana , infatti ad Agosto dopo circa 4 mesi che non andai più chiesa dopo la messa capii "Questa è la mia chiesa", iniziai a recitare il Rosario e mi sentivo davvero in pace.

Certo in questi anni in cui è iniziato il mio cammino di conversione, non sono mancati ostacoli, tribolazioni, altre percosse bastonate, ma al tempo stesso ho sperimentato la Grazia del Signore e della Santissima Vergine. Scusa Salvatore la lunghezza del mio messaggio ma da tempo volevo scriverti e dirti la testimonianza e soprattutto ringraziarti. Se vuoi pubblicare sul tuo sito la mia testimonianza.

Ringrazio e pubblico volentieri la testimonianza del fratello Alberto Caruso.

Torna ai contenuti | Torna al menu